Arredare il bagno: i consigli dell’Interior Designer
Skip to main content

Arredare il bagno: i consigli dell’Interior Designer

19 / 05 / 2021 come arredare il bagno , arredamento Anna Tomasoni

Come arredare il bagno?

Hai deciso di rivoluzionare il tuo bagno e vuoi sapere come arredarlo? Sei nel punto giusto! Con questa guida su come arredare il bagno capirai esattamente come arredare il tuo, di qualunque dimensione sia!


1. Come arredare un bagno piccolo

     a. Le misure fondamentali

     b. Quali sanitari scegliere

     c. Doccia o vasca

     d. Quali arredi scegliere

     e. Le luci come protagoniste

     f. Come rendere memorabile un piccolo bagno


2. Come arredare un bagno grande

     a. Scegliere lo stile

     b. Quali arredi scegliere

     c. Doccia o vasca? Perché non entrambe!

     d. Scegliere i sanitari

     e. Zone benessere in grandi bagni

     f. Bagno nero? Un’opzione da considerare!


3. Come arredare un bagno lungo e stretto

     a. Scegliere i sanitari giusti

     b. Doccia o vasca?

     c. L’illuminazione ideale

     d. Gli arredi

     e. Elementi di design



Come arredare il bagno: bagno piccolo

Avrai sicuramente visto su Pinterest e Instagram dei bellissimi bagni, di tutti i tipi. Solitamente questi bagni sono grandi, luminosi e bellissimi: ma non tutti i bagni sono così. Alcuni bagni sono minuscoli, o ciechi, o storti o con pilastri sporgenti.

Se riconosci il tuo bagno in questa descrizione, sei nel posto giusto! Esistono tantissimi modi per arredare un bagno piccolo, per organizzare gli spazi e avere il bagno dei tuoi sogni.

Informazione importante: vuoi ristrutturare il tuo bagno? Leggi il nostro articolo “5 Regole per Ristrutturare il Bagno” che ti spiega quali sono le regole più importanti per una ristrutturazione bagno di successo.


Arredare il bagno piccolo: le misure fondamentali

Il bagno deve assolutamente essere funzionale: per questo è importante ricordarsi le misure fondamentali! Esistono infatti degli spazi che devi lasciare vuoti per forza, per assicurarti di riuscire a sederti sul wc.


Arredare il bagno piccolo: le misure fondamentali - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Vediamo assieme quali sono le misure fondamentali:

  • Il wc e il bidet solitamente misurano 40 cm di larghezza e 55 cm di profondità;
  • Il wc deve essere posizionato a 18-20 cm dalla parete accanto e tra wc e bidet devono esserci almeno 20-25 cm;
  • Il lavabo ha una profondità di circa 45-50 cm;
  • Una doccia piccola misura almeno 80x80 cm e una vasca piccola misura 70x170 cm;
  • Tutti i sanitari devono avere uno spazio antistante di 55 cm, altrimenti saranno molto difficili da utilizzare;

Arredare il bagno piccolo: quali sanitari scegliere?

I sanitari sono molto importanti: scegliere quelli giusti ti permetterà di migliorare l’aspetto del bagno e di dare l’illusione di un bagno più grande.

Un punto importante da ricordare è che il bidet è un sanitario jolly: è possibile inserirlo, se il bagno è grande abbastanza. Ma se il bagno è una scatola da scarpe è possibile non inserirlo, perché esistono ormai dei “due in uno” ovvero dei wc che hanno funzionalità da bidet.


Arredare il bagno piccolo: quali sanitari scegliere? - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Per un bagno piccolo noi a Giallo Pastello consigliamo sempre un WC con bidet integrato, che permettono di risparmiare spazio.

Inoltre consigliamo sempre un WC con cassetta incassata: questa tipologia di sanitari permette di ingrandire otticamente lo spazio, perché toglie quella che noi chiamiamo “disordine visuale”, ovvero elementi che non aggiungono estetica ad un ambiente e che occupano quindi lo spazio inutilmente.

Un altro consiglio che diamo è quello di scegliere sanitari sospesi: questo permette di ingrandire visualmente l’ambiente.

Riepiloghiamo:

  • Se il bagno è molto piccolo, scegliere un WC con bidet integrato invece che installare anche un bidet;
  • Scegliere un WC con cassetta incassata nel muro;
  • Scegliere sanitari sospesi, quando possibile;

Arredare il bagno piccolo: vasca o doccia?

La scelta tra bagno o doccia è una scelta molto personale: perché dipende da cosa tu e la tua famiglia preferite. Le arredatrici di Giallo Pastello, però, consigliano sempre una doccia per un bagno piccolo.

Questo perché una doccia, anche una doccia un po’ grande, occupa meno spazio di una vasca piccola.


Arredare il bagno piccolo: vasca o doccia? - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Ma che tipologia di doccia scegliere? Il nostro consiglio è scegliere una doccia in vetro trasparente: questo ti permette di ingrandire otticamente l’ambiente, perché ti permette di vedere a colpo d’occhio tutta la stanza, invece che ridurla ulteriormente con una parete opaca.

Una buonissima idea, se lo spazio nella stanza è irregolare, è quella di utilizzare le nicchie per inserire scaffali o addirittura, se la nicchia è abbastanza grande, direttamente la doccia, chiudendo poi la nicchia con una parete di vetro.

Un’altra idea per una doccia in un bagno piccolo è, invece che aggiungere nella doccia delle mensole che riducono ancora di più lo spazio, è “scavare” delle nicchie nel muro per mettere i prodotti da bagno. Questa soluzione permette di salvare spazio ma è ovviamente irrealizzabile se la parete è portante.

Stai cercando un professionista per ristrutturare o arredare il bagno? Scegli Giallo Pastello!


Arredare il bagno piccolo: scegliere gli arredi

È importante, in un bagno piccolo, scegliere gli arredi giusti. La soluzione giusta è un mobile piccolo ma capiente. Non una soluzione così semplice da trovare!

Una soluzione è quella di scegliere un mobile con lavandino, in modo da scegliere una soluzione due in uno. Perché consigliamo un mobile chiuso? Non ha più senso utilizzare delle mensole per ingrandire otticamente lo spazio? Dopotutto questo è stato il nostro consiglio fino adesso!

C’è una ragione per questo! Diciamolo onestamente: quanto spesso spolveri le tue mensole? E quanto tempo impiegheranno le tue bellissime mensole minimal a diventare disordinate?

Il bagno deve essere vissuto! Per questo ti consigliamo di avere almeno un mobile chiuso, anche se il tuo bagno è piccolo! Questo mobile (basta solo un mobile piccolissimo) ti servirà a “nascondere” tutte le cianfrusaglie che di norma si accumulano nel bagno, riducendo il “disordine visivo” quando il mobiletto è chiuso.

Guardiamo degli esempi di mobiletti molto carini con lavandini, che occupano lo stesso spazio di un lavandino e che possono essere inseriti anche nei bagni piccoli.

I colori preferiti per gli arredi in un bagno piccolo sono colori chiari e neutri, oltre che i toni del legno chiaro: questi colori ingrandiscono l’ambiente otticamente e aumentano la luminosità, rendendo il tuo bagno più accogliente. Questi colori sono perfetti per i bagni piccoli ciechi!


Arredare il bagno piccolo: le luci come protagoniste

Le luci sono molto importanti in un bagno piccolo: sotto illuminare una piccola stanza porta infatti a dare un’impressione di penombra molto spiacevole.

Le luci ideali nei bagni piccoli sono luci a parete, magari due, che permettono di illuminare l’ambiente dando l’impressione di luce diffusa, invece che un punto luce a soffitto che può creare ombre molto spiacevoli.

Se hai nicchie nascoste, considera di inserire una striscia di led per illuminarle, in modo che non risultino cavernose e rimpiccioliscano quindi l’ambiente.


Arredare il bagno piccolo: come renderlo memorabile

Quando un bagno è piccolo non è necessario fare importanti interventi per renderlo memorabile: un piccolo dettaglio basta!


Arredare il bagno piccolo: come renderlo memorabile - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Ecco degli esempi di dettagli che possono rendere il tuo piccolo bagno un bagno bellissimo:

  • Asciugamani colorati: se il tuo bagno ha colori neutri (e dovrebbe, perché ingrandiscono l’ambiente) scegliere degli asciugamani colorati, ad esempio blu intenso o rossi, può dare un tocco di unicità;
  • Piante: aggiungere una pianta (anche finta!) nel tuo bagno, soprattutto se è arredato nei colori del legno, permetterà di renderlo unico;
  • Adesivo da parete: se il tuo bagno piccolo ha una parete libera considera un adesivo da parete: ne esistono di bellissimi e daranno un tocco di unicità al tuo piccolo bagno;
  • Un piccolo rivestimento: rivestire una singola parete (o anche solo una porzione di parete) con un rivestimento particolare, come gres effetto pietra, gres effetto legno o gres effetto mattoni può dare un tocco unico al tuo bagno;

Vuoi sapere quali sono i trend per arredare il tuo bagno nel 2021 (e nei prossimi anni)? Abbiamo scritto un utilissimo articolo per te! Leggilo qui.



Come arredare il bagno: bagno grande

Un bagno grande può sembrare più semplice da arredare di un bagno piccolo, ma presenta delle sfide uniche. Esistono due errori fondamentali da non fare mai quando si arreda un bagno grande:

  • Riempire il bagno di arredi/oggetti/accessori: avere un bagno grande non vuol dire riempirlo di cianfrusaglie! Una grande stanza riempita di mobili, arredi e oggetti risulta otticamente più piccola e quindi perde il sui fascino.
  • Trascurare i rivestimenti: il rivestimento è una parte molto importante nell’arredamento di un bagno grande. Trascurarlo significa perdere un’occasione importantissima per rinnovare il tuo bagno!

Vediamo nel dettaglio come arredare un bagno grande!


Arredare il bagno grande: scegliere lo stile

Un bagno grande ti permette molta più libertà in termini di stile: puoi scegliere di realizzare un bagno vintage, un bagno liberty o un bagno ultramoderno. Un bagno piccolo, infatti, ti permette poca libertà perché devi mantenere lo spazio pulito e arioso.

Ma un bagno grande? Sei libero di scegliere qualunque stile! Potresti fare anche un bagno nero: abbiamo dedicato una parte di questo articolo solamente per parlare dei bagni neri!


Arredare il bagno grande: quali arredi scegliere

Gli arredi che le esperte di Giallo Pastello consigliano sono un misto di mensole aperte e mobili chiusi: questo ti permette di avere un posto dove “nascondere” il disordine che si accumulerà naturalmente in un bagno vissuto, unitamente ad una serie di mensole per mostrare tutti gli oggetti di design, gli asciugamani bellissimi e tutto ciò di bello che vuoi inserire nel tuo bagno.


Arredare il bagno grande: quali arredi scegliere - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Dato che in un bagno grande c’è più spazio puoi scegliere un lavandino su una mensola, con tubature a vista di design. Puoi poi inserire una colonna chiusa in un angolo del bagno, oltre che tutta una serie di mensole nel bagno.

Aggiungere contenitori in tessuto, legno o rafia sulle mensole permette di contenere piccoli oggetti in modo da rendere oggetti utilitari elementi di design. Puoi anche avere due lavandini, come in questo bellissimo esempio:


Arredare il bagno grande: doccia o vasca? Perché non entrambe!

Avere un bagno grande ti permette di non dover scegliere tra la vasca e la doccia! Puoi avere entrambe, non è fantastico?

Certamente scegliere di avere solo la doccia, l’opzione più pratica, permette di ingrandire otticamente la stanza, ancora di più, perché come abbiamo visto questa occupa meno spazio.


Arredare il bagno grande: doccia o vasca? Perché non entrambe! - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

La vasca, al contrario, occupa molto spazio: ma è un bellissimo elemento di arredo. Esistono tantissimi stili di vasche da bagno: incassate, free standing, in stile liberty, ne esistono addirittura in legno!

Il nostro consiglio, se il tuo bagno è abbastanza grande, di avere sia la vasca che la doccia! Consigliamo di posizionare la doccia in un angolo o comunque in disparte e di dare importanza alla vasca da bagno: la vasca infatti è un bellissimo elemento di arredo, che ti permette di aggiungere unicità e un segno distintivo.


Arredare il bagno grande: scegliere i sanitari

I sanitari sono una componente molto importante del bagno. Il nostro consiglio è scegliere WC e bidet “coordinati”, ovvero con lo stesso stile. È molto brutto esteticamente vedere un bidet rotondeggiante accanto ad un wc quadrato. Scegliere i sanitari coordinati, magari coordinati anche alla vasca da bagno, aiuterà molto l’estetica del bagno.

I sanitari solitamente sono di ceramica bianca, ma ne esistono di altri tipi, ad esempio neri o con particolari effetti pietra o marmo. In un bagno grande hai la libertà di sbizzarrirti con gli stili!


Arredare il bagno grande: zone benessere in grandi bagni

Il bagno non deve essere per forza una stanza utilitaria, può diventare anche una stanza in cui rilassarsi completamente dopo una giornata stressante.

Come si trasforma una stanza da bagno in un’oasi di relax? Se hai un bagno grande è molto più semplice renderlo una stanza per il massimo relax.


Arredare il bagno grande: zone benessere in grandi bagni - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Esistono varie possibilità per rendere un bagno un’oasi di benessere:

  • Sauna Finlandese: la sauna finlandese è una sauna di legno con bassa umidità (10% - 20%) e una temperatura alta. Perché installare una sauna finlandese in bagno? Per ottenere tutti i benefici di una SPA direttamente a casa tua! Esistono tantissimi modelli di sauna, dai più piccoli per una persona sola a quelli più grandi che possono essere utilizzate da tutta la famiglia.
  • Bagno Turco in doccia: esistono delle bellissime docce, che sono segretamente anche dei bagni turchi! Sono bellissime strutture, elementi di design nel tuo bagno, che ti permettono di rilassarti nel bagno turco direttamente a casa tua!
  • Docce SPA: così come esistono docce con bagno turco esistono docce con cromoterapia, o docce con aromaterapia e addirittura docce con getti multidirezionali! Rilassarti facendo una doccia non è mai stato così facile;
  • Vasche da bagno con idromassaggio: vuoi rilassarti facendo un bagno? Le vasche da bagno con idromassaggio sono la soluzione! Ne esistono tantissimi modelli, con diversi getti idromassaggio o di diverse dimensioni.

Scegli quale è la tua soluzione preferita e rinnova il tuo bagno!


Bagno nero? Un’opzione da considerare!

Ultimamente sono diventati molto di moda i bagni neri o grigi scuri. Questo tipo di bagno è molto difficile da realizzare, perché il rischio di trasformare il tuo bagno elegante in una caverna buia è sempre dietro l’angolo.

Un bagno piccolo è sempre a rischio di trasformarsi in una caverna buia, perché il nero è un colore che assorbe la luce e che “chiude” gli ambienti. Un bagno piccolo deve essere otticamente ingrandito e utilizzare rivestimenti e pavimento neri rischia di creare una stanza soffocante.

Se il bagno è grande, invece, vai con il nero! L’ambiente diventerà elegante e raffinato! Puoi anche creare un bagno bianco e nero, creando una stanza ad alto contrasto molto moderna.


Bagno nero? Un’opzione da considerare! - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano


Come arredare il bagno: bagno lungo e stretto

Una delle domande che ci viene posta spesso è: il mio bagno è lungo e stretto, come posso arredarlo? Questa domanda è posta così spesso perché non sempre le guide di arredamento si concentrano sui bagni di forma irregolari.

Ecco quindi i consigli delle Interio Design di Giallo Pastello per i bagni lunghi e stretti (o stretti e lunghi!)!


Come arredare il bagno: bagno lungo e stretto - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Arredare il bagno lungo e stretto: scegliere i sanitari giusti

Normalmente, in un bagno molto stretto e lungo, i sanitari, il lavandino e la doccia/vasca, sono tutti sistemati “in linea” sulla parete più lunga, per assicurarsi lo spazio di utilizzo davanti ad ogni sanitario e davanti al lavandino.

La scelta dei sanitari è molto libera, è importante ovviamente che tu scelga i sanitari che preferisci. Consigliamo però sanitari sospesi, con cassetta nel muro e bianchi, per lo stesso motivo per cui li consigliamo per i bagni piccoli: questo migliorerà la percezione di spazio, in un bagno che potrebbe essere soffocante se arredato male.


Arredare il bagno lungo e stretto: doccia o vasca?

La scelta tra doccia o vasca è tua, ammesso che il tuo bagno lungo e stretto abbia spazio per la vasca. Se il tuo bagno è largo almeno 170 cm puoi tranquillamente installare una vasca in modo che occupi tutto il lato corto, oppure puoi posizionarla per lungo nella parete lunga, se hai abbastanza spazio.


Arredare il bagno lungo e stretto: doccia o vasca? - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

La doccia è più flessibile: esistono docce 80 x 80 cm, che quindi occupano molto meno spazio di una vasca e che possono essere inserite in un bagno stretto e lungo più piccolo.


Arredare il bagno lungo e stretto: l’illuminazione ideale

L’illuminazione è molto importante per un bagno stretto e lungo: programmarla male rischia di rendere la stanza scura, triste e un po’ cavernosa.

L’ideale è, come nel bagno piccolo, utilizzare sia un lampadario centrale alla stanza che delle strisce led in punti strategici che rimarrebbero in ombra altrimenti.


Arredare il bagno lungo e stretto: gli arredi per un bagno lungo e stretto

Se il tuo bagno è molto piccolo ti consigliamo di scegliere un solo mobile chiuso sotto il lavandino. Se invece hai un po’ più di spazio puoi aggiungere una serie di mensole nel lato opposto a quello in cui sono posizionati tutti i sanitari.

Questo sistema di mensole funziona soltanto se la stanza è abbastanza grande: altrimenti potresti aggiungere delle mensole o uno scaffale sul lato dove ci sono tutti gli arredi.


Arredare il bagno lungo e stretto: elementi di design in un bagno lungo e stretto

Ma se non c’è nulla su una parete non sembrerà tutto vuoto? Questo è il momento in cui vengono introdotti gli elementi di arredo che rendono unico il tuo bagno! Vuoi saperne di più sull'arredamento d'interni? Leggi il nostro articolo


Arredare il bagno lungo e stretto: elementi di design in un bagno lungo e stretto - Giallo Pastello Interior Design  - Brescia Bergamo Milano

Dato che avrai un’intera parete a disposizione puoi davvero sbizzarrirti con le idee: perché non fare un’intera parete effetto pietra? O farla dipingere ad effetto foresta? Potresti scegliere di farne una porzione a verde verticale, per richiamare la natura nel tuo bagno!

La tua creatività (o quella del tuo interior designer) sono il limite!



Conclusione

Come abbiamo visto esistono tantissime possibilità per arredare il bagno! La cosa più importante però, per avere un bagno che ti piace davvero, è seguire i tuoi gusti!

Scegli arredi che ti piacciono davvero, uno stile che ti piace davvero, ignorando le mode passeggere! Solo in questo modo potrai avere un bagno che ti piace davvero e che ti fa sentire a casa.



Vuoi la consulenza di un arredatore d’interni per arredare il bagno? Contattaci per un preventivo gratuito


Sei interessato ad un progetto di Interior Design?
Contattaci

Siamo sempre a tua disposizione, per ascoltare i tuoi sogni e renderli realtà