Palestra in casa: come creare un angolo fitness
Skip to main content

Palestra in casa: come creare un angolo fitness

15 / 07 / 2022 arredamento casa , interior design brescia Anna Tomasoni

Palestra in casa: come creare un angolo fitness

Durante la progettazione delle abitazioni un numero sempre maggiore di nostri clienti manifesta il desiderio di dedicare una parte degli spazi al fitness, chiedendoci di progettare anche una palestra in casa.

Il ruolo del fitness nella vita di tutti i giorni è decisamente cambiato negli ultimi decenni. Fino a qualche tempo fa casa e palestra erano due realtà considerate separate tra loro.

Avere una palestra in casa era considerato un beneficio di cui potevano godere soltanto soggetti benestanti, che potevano permettersi di dedicare un ampio spazio a questa tipologia di attività.


Come mai la palestra in casa è diventata un desiderio così diffuso?

La popolarità della palestra in casa è aumentata grazie a molti fattori, in primo piano c’è la popolarità dei Social Media che permettono a tutti di seguire, direttamente da casa, corsi e lezioni di professionisti. Questo ha reso l’allenamento a casa molto più diffuso e accessibile.

Inoltre gli strumenti per allenarsi sono migliorati, diventando comodi, poco ingombranti e facilmente trasportabili e si sono diffusi stili di allenamento più semplici e che richiedono meno attrezzature, come lo yoga e il pilates.


Piccolo angolo palestra - Palestra in casa: come creare un angolo fitness

Il covid-19 e i conseguenti lockdown, ci hanno obbligato e restare rinchiusi in casa: per mantenere la salute psicofisica molte persone hanno avuto bisogno di realizzare un angolo fitness, poiché non c’era la possibilità di recarsi nelle palestre.

Grazie a tutti questi fattori la palestra in casa è diventata incredibilmente popolare. Ecco alcune indicazioni di nostri interior designer per realizzare un ambiente adeguato all’allenamento.

Vuoi rinnovare il tuo bagno, per creare un ambiente perfetto per il relax post-allenamento? Leggi i nostri due blog:


Il design della palestra in casa

Non esiste un vero e proprio design tipico specifico per una palestra in casa, l’aspetto estetico dipende soprattutto dai gusti personali.

La palestra in casa dovrà però avere un aspetto armonico ed equilibrato. In particolare la disposizione delle attrezzature deve essere eseguita in modo oculato, mantenendo abbastanza spazio per muoversi e fare esercizio.

La palestra deve trasmettere una sensazione sia di confort che di produttività, spingendo all’allenamento e motivando, senza però distrarre le persone che si allenano.

Nel caso in cui si abbia il desiderio di svolgere attività maggiormente rilassanti come lo yoga e il pilates i colori calmi dovranno essere un must. Ecco di seguito alcuni elementi da considerare:


Palestra in casa: gli spazi

Il primo step per creare uno spazio dedicato all’allenamento in casa è quello di identificare il luogo della casa più adatto, in grado di ospitare le attrezzature necessarie.

La posizione deve essere strategica, gli attrezzi non dovranno essere d’intralcio e trovarsi in zone nella quali vengono compiute altre attività casalinghe, come il salotto.

Sarebbe inoltre preferibile scegliere una stanza in cui si ha la possibilità di arieggiare l’ambiente, dotata di finestre o sistemi di areazione preinstallati. In questo modo si eviterà la formazione di cattivi odori e batteri.

Spesso però la scelta delle persone ricade su stanze sotterranee come mansarde. Queste stanze spesso sono le uniche con uno spazio sufficiente libero e vengono utilizzate meno rispetto al resto dell’abitazione, perciò risultano perfette per creare una palestra in casa, ma non sempre hanno finestre.

In questo caso il consiglio è quello di implementare un sistema di areazione, per garantire il ricambio d’aria e mantenere la corretta temperatura durante l’allenamento.

L’ideale sarebbe inoltre avere una stanza insonorizzata. In questo modo non sarete disturbati da rumori esterni e, in caso di musica ad alto volume non disturberete i vicini di casa.


Palestra in casa grande - Palestra in casa: come creare un angolo fitness

Palestra in casa: la disposizione degli strumenti

È fondamentale lasciare dello spazio intorno ai macchinari, per evitare di rovinare i muri e per permettere un facile allenamento. Il consiglio è perciò quello di evitare la vicinanza di pareti, mensole, porte, spigoli, arredi.

La metratura della stanza dedicata influenzerà direttamente la scelta degli attrezzi che possono essere utilizzati. In caso di stanze di dimensioni ridotte il consiglio è quello di limitare l’inserimento di attrezzature complesse e di inserire semplicemente dei pesi liberi e una panca.

Un’altra soluzione nel caso di una stanza piccola è quella di utilizzare attrezzi che possono essere ripiegati con facilità, in modo da poterli riporre in un luogo sicuro senza essere d’intralcio.

Ovviamente se lo spazio dedicato alla palestra in casa è grande sarà possibile scegliere macchinari più ingombranti, come quelli utilizzati nelle palestre.


Palestra in casa: scegliere il pavimento

È meglio evitare l’utilizzo di tappeti classici, perché possono rovinarsi facilmente, la soluzione migliore è quella di optare per tappeti appositamente progettati per le attività aerobiche.

Esistono numerose soluzioni di tappetini componibili, che permettono di realizzare superfici lavabili, antiscivolo e antibatteriche.

L’utilizzo di questi pavimenti permette tra l’altro di proteggere la pavimentazione sottostante, soprattutto nel caso di superfici pregiate e delicate come marmo, granito o parquet.


Palestra in casa piccola - Palestra in casa: come creare un angolo fitness

La scelta dei colori per una palestra in casa

La scelta dei colori di una palestra in casa è in primis una questione di gusti personali, ma vanno comunque fatte alcune precisazioni.

A differenza che in altre stanze dell’abitazione, consigliamo di non utilizzare colori eccessivamente accesi e caldi che possono creare difficoltà nel concentrarsi.

Anche utilizzare colori troppo freddi può risultare poco piacevole, perché si rischia di creare uno spazio troppo clinico.

Le nostre Interior Designer possono consigliare i colori migliori per sfruttare al massimo i benefici della cromoterapia, abbinando i giusti colori e permettendoti di allenarti al massimo delle tue potenzialità.

L’arancione è un colore che trasmette molta energia, più adatto per gli sport di movimento ma meno adatto per quelli rilassanti come lo yoga e il pilates.

L’azzurro chiaro e il verde danno una sensazione di freschezza e tranquillità, permettendo di smorzare lo stress per un allenamento duro o per trovare abbastanza tranquillità e rilassamento.

Il giallo chiaro è anch’esso una buona via di mezzo, ed è ottimo per le stanze con poca illuminazione o senza finestre.

La soluzione migliore è probabilmente quella di abbinare diverse colorazioni compatibili tra loro e aggiungere dei complementi d’arredo come pitture, carta da parati e fotografie con immagini motivanti.


Palestra in casa colorata - Palestra in casa: come creare un angolo fitness

L’arredamento per la tua palestra in casa

La scelta degli arredi per la palestra in casa deve tenere conto sia dei gusti personali che dello stile di arredo del resto dell’abitazione, creando un’armonia che permetterà di allenarsi al massimo e con stile.

Lo stile può essere sobrio ed elegante, portando tranquillità in caso di allenamenti come lo yoga e la meditazione, oppure più vivace ed eccentrico, perfetto per allenamenti dinamici.

Gli stili di design più amati dai nostri clienti dono quello contemporaneo, quello rustico o scandinavo (utilizzando legno, mattoni e materiali caldi) e quello minimalista.

Quest’ultimo permette di ridurre al minimo la quantità di componenti d’arredo e di conseguenza le operazioni di riordino, permettendo comunque di ottenere un risultato stilistico accattivante.

Ecco alcuni complementi d’arredo, sia estetici che per allenarsi, che non possono mancare in una palestra domestica:

  • Spalliera in legno: perfetta per svolgere molte tipologie di allenamento
  • Televisione: perfetta per creare la giusta atmosfera e diffondere la musica nell’ambiente. Posizionata di fronte alla cyclette o al tapis roulant renderà l’allenamento piacevole e produttivo.
  • Specchio: un componente che non può mancare in una palestra ad hoc. Permette di specchiarsi durante gli esercizi per assicurarsi di eseguirli nel modo corretto. Può essere uno specchio singolo oppure una parete completamente coperta da specchi in caso di una stanza ampia.
  • Lampade: avere la corretta illuminazione durante l’allenamento è fondamentale per allenarsi nel modo corretto, soprattutto nel caso di una stanza priva di finestre.
  • Armadio e mensole: un armadio permetterà di riporre gli attrezzi e mantenere ordinata la stanza.
  • Angolo relax: in caso di ambiente abbastanza ampio si può adattare una parte dello spazio trasformandolo in un angolo relax, installando lettini, saune e vasche per la crioterapia.

Le attrezzature da inserire possono invece variare in base allo spazio e alla tipologia di allenamento che si intende eseguire.

Le più diffuse e comode da utilizzare sono:

  • Manubri e kettleball
  • Tappetino per esercizi
  • Fitball
  • Bande elastiche
  • Push ub bar
  • Step
  • Eventuali macchinari per esercizi specifici

Vuoi realizzare una palestra in casa

Non vuoi realizzare da solo la tua palestra in casa? Noi possiamo aiutarti! Contattaci per scoprire come possiamo aiutarti a creare la tua palestra in casa.


Sei interessato ad un progetto di Interior Design?
Contattaci

Siamo sempre a tua disposizione, per ascoltare i tuoi sogni e renderli realtà